Bimbo rapito dal padre mentre va a scuola, mamma disperata: scattano le ricerche in Italia e all’estero

Bimbo rapito dal padre mentre va a scuola, mamma disperata: scattano le ricerche in Italia e all’estero

Sull’uomo pende un divieto di avvicinamento ai 2: aveva già sottratto il piccolo che fu ritrovato dopo 8 mesi in Romania


PADOVA – Lo hanno letteralmente strappato dalle braccia della mamma mentre lo stava accompagnando a scuola. Erano in 4, arrivati a bordo di un furgone. Tra loro il padre del piccolo. E’ l’atroce denuncia presentata dalla 26enne Alexandra Moraru, rumena ma residente a Padova, ai carabinieri della compagnia locale. La giovane ha raccontato di essere stata fermata da quattro uomini, fra il quali anche il papà del bimbo: il piccolo è stato fatto salire in un furgone, poi la fuga.

Erano da poco passate le 8 e 30 ieri mattina quando è avvenuto il fatto: un furgone, modello Mercedes, si è parato davanti a mamma e figlio. Dal veicolo sono scesi in 3: in pochi minuti del bimbo non c’era più traccia. Una storia piuttosto turbolenta quella tra i due ex. Lei, 26 anni, aveva l’affidamento esclusivo del figlio che, tra l’altro, era già stato rapito dal padre per poi essere ritrovato 8 mesi dopo a Bucarest. Su di lui pendeva un divieto di avvicinamento alla sua ex e al figlio.

Adesso sono scattate le ricerche in tutta Italia, ma anche all’estero: non è escluso, infatti, che l’uomo possa essersi avvalso di altri complici per favorire il suo spostamento al di là dei confini nazionali.