Bimbo rapito dal padre, ritrovato il furgone nero usato nel blitz: ma il piccolo potrebbe essere già all’estero

Bimbo rapito dal padre, ritrovato il furgone nero usato nel blitz: ma il piccolo potrebbe essere già all’estero

Di David, 5 anni, al momento non c’è nessuna traccia: è caccia anche ai 3 complici dell’uomo


PADOVA – Continua senza sosta la caccia alla banda che due giorni fa ha rapito il piccolo David mentre andava a scuola con la mamma. Tra i rapitori, come noto, anche il padre del bimbo di 5 anni del quale, al momento, non c’è purtroppo alcuna traccia.

L’unica novità dalla quale gli investigatori sperano di poter avere alcune risposte è il ritrovamento del furgone nero utilizzato per rapire il piccolo: era stato abbandonato nelle campagne non lontano da Padova. I carabinieri sono al lavoro giorno e notte per capire quale possa essere stato il percorso dopo il rapimento.

Si teme che David possa essere già all’estero, cosa possibile considerato anche un precedente episodio. David, infatti, fu già sottratto dal padre tempo fa nonostante quest’ultimo fosse gravato da un divieto di avvicinamento a lui, alla madre del piccolo, la 26enne Alexandra, e alla loro casa di Padova: in quella circostanza venne ritrovato dopo 8 mesi a Bucarest.

Questa volta l’uomo, che aveva perso l’affidamento del piccolo, ha agito con la complicità di tre uomini: i carabinieri battono ogni pista possibile.