Bologna, studentessa “No Green Pass” in aula: non vuole uscire, salta la lezione. A casa in 50

Bologna, studentessa “No Green Pass” in aula: non vuole uscire, salta la lezione. A casa in 50

Non era la prima volta che lo faceva per portare avanti un atto di disobbedienza contro quello che definisce «infame tessera verde»


BOLOGNA – Si è presentata in aula senza il Green Pass, è stata inviata ad uscire. Niente da fare. E così la lezione è stata annullata scatenando la rabbia dei compagni di corso a Filosofia: in 50 sono dovuti tornare a casa. Una protesta messa in atto da Silvia (così si è poi presentata in piazza), 20 anni, iscritta al secondo anno di Filosofia e una delle voci del gruppo “Studenti Unibo contro il Green Pass”. Dopo essere entrata passando dai controlli all’accesso dove le era stato fatto notare che occorreva la certificazione, si è seduta negli ultimi posti. Non era la prima volta che lo faceva per portare avanti un atto di disobbedienza contro quello che definisce «infame tessera verde».

Alla fine della prima ora l’addetto ai controlli ha segnalato l’irregolarità alla docente, ma la studentessa si è rifiutata di lasciare l’aula. Gli animi si sono scaldati, tra i pendolari c’è chi le ha chiesto conto del biglietto del treno pagato

FONTE: REPUBBLICA.IT