Cacciatore di frodo sorpreso con fucile, cartucce e richiami vietati: nei guai 50enne

Cacciatore di frodo sorpreso con fucile, cartucce e richiami vietati: nei guai 50enne

L’uomo dovrà rispondere penalmente di  attività venatoria illecita con l’ausilio di un richiamo acustico elettromagnetico e sarà sanzionato amministrativamente per un importo di 150 Euro


MARIGLIANO – I Carabinieri Forestali della stazione di Marigliano hanno denunciato un cacciatore incensurato di 50 anni. Nelle campagne mariglianesi si levava chiaramente il suono di un fonofilo che imitava il canto del tordo bottaccio. E poi ripetuti spari.  A fare fuoco un uomo che, quando si è accorto dei carabinieri, ha provato a spegnere e nascondere il richiamo.

Il tentativo è stato vano e quando è stato perquisito, è stato trovato in possesso di un fucile cal. 12 e varie cartucce. Nel bagagliaio della sua auto anche la carcassa di un tordo bottaccio appena ucciso.

L’arma è stata sequestrata e così le munizioni, il fonofilo e l’animale cacciato.

L’uomo dovrà rispondere penalmente di  attività venatoria illecita con l’ausilio di un richiamo acustico elettromagnetico e sarà sanzionato amministrativamente per un importo di 150 Euro.