Camorra, colpo ai Senese: condanne per 120 anni di carcere al clan di Michele ‘o pazzo

Camorra, colpo ai Senese: condanne per 120 anni di carcere al clan di Michele ‘o pazzo

Gli inquirenti hanno accertato che per i loro affari erano arrivati in alcune Regioni del Nord Italia


AFRAGOLA – Erano partiti da Afragola arrivando fino a Roma. Oggi, però, per il clan Senese è arrivato dai giudici un duro colpo. Per il sodalizio che fa capo a Michele Senese, per tutti ‘O pazzo, sono arrivate le condanne per quasi 120 anni di carcere. La sentenza, emessa oggi dal Tribunale di Roma, conferma l’impianto accusatorio in relazione ai reati di estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego di proventi illeciti con l’aggravante di avere agito con il metodo mafioso. Riconosciuta l’aggravante del metodo mafioso. Per Michele Senese, la condanna è stata di 15 anni, mentre per il figlio, Vincenzo, la condanna è stata di 16 anni e mezzo. Condannati a 7 anni anche la moglie, Raffaella Gaglione, e il fratello Angelo Senese.

L’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia, guidata dal procuratore aggiunto Ilaria Calò, aveva portato nel luglio 2020 a numerosi arresti durante l’operazione denominata ‘Affari di Famiglia’. Fu il risultato di un’indagine accurata nella quale venne accertato che gli affari del clan, tra concessionarie, attività di ristorazione e abbigliamento, si erano diffuse anche in alcune città del nord Italia.