Campania, incinta evade dai domiciliari: 24enne finisce in carcere

Campania, incinta evade dai domiciliari: 24enne finisce in carcere

La giovane era stata arrestata a giugno insieme al fidanzato per una rapina ai danni di un 80enne


TEANO (CE) – Era ai domiciliari per la rapina ma nonostante lo stato interessante non è riuscita a rispettare la misura imposta. Per questo motivo i carabinieri hanno eseguito un ordine di aggravamento della misura cautelare nei confronti di una 24enne sidicina.

La giovane è accusata di evasione dai domiciliari: era stata arrestata a giugno insieme al fidanzato per una rapina ai danni di un 80enne di Roccamonfina che era stato anche aggredito nel corso del raid. Era stata messa ai domiciliari ma la misura era stata più volte violata secondo le indagini dei militari.

Così il gip del tribunale di di Santa Maria Capua Vetere ha deciso l’aggravamento della misura cautelare: la 24enne è stata così trasferita al carcere femminile di Pozzuoli