Contrabbando: Gdf sequestra un quintale di sigarette tra i porti di Ancona e Salerno

Contrabbando: Gdf sequestra un quintale di sigarette tra i porti di Ancona e Salerno

Operazione ‘Duty Free’, in totale sono 28 i denunciati


ANCONA – Oltre 108 kg di sigarette di contrabbando sequestrate (54500 pacchetti di varie marche, varie marche, Winston, Marlboro, Merit, Chesterfield, L&M Blu Label e Philip Morris) per un valore di 28.235 e un importo di diritti evasi per 24mila euro, 28 persone denunciate. Sono i numeri dell’operazione ‘Duty Free’ dei finanzieri del Gruppo Tutela Economia del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ancona.

Successivamente, in altri orari della giornata, la vettura veniva prelevata da un altro soggetto originario di Ancona che agiva quale basista, che procedeva alla spedizione dei pacchi, in genere dall’ufficio postale dell’area portuale: ben 25 le spedizioni analizzate con lo ‘scanner radiogeno’ in dotazione ai funzionari delle Poste. Dentro alcuni plichi, indirizzati versi luoghi di origine dei marittimi denunciati, c’erano indumenti e sigarette, in altri solo sigarette, in media 20 stecche. Un meccanismo analogo era stato messo in piedi a Salerno.