De Luca sui Green pass: “Nessun passo indietro, completiamo la campagna di vaccinazione”

De Luca sui Green pass: “Nessun passo indietro, completiamo la campagna di vaccinazione”

“La libertà di contagiare le altre persone o far chiudere l’Italia intera non è concessa a nessuno”, ha detto De Luca


NAPOLI – Sui green pass “non bisogna fare neanche mezzo passo indietro”. Ne è convinto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, il quale ne ha ha parlato con i giornalisti a margine dell’inaugurazione de “La Stanza delle Meraviglie” al Teatro Trianon di Napoli.

Rispetto all’obbligo, ha detto De Luca, “si deve andare aventi con assoluta determinazione” perché “la libertà di contagiare le altre persone o far chiudere l’Italia intera non è concessa a nessuno”. A giudizio di De Luca “ogni cittadino italiano è chiamato ad essere cittadino responsabile e quindi nessun passo indietro”. Per De Luca “bisogna completare la campagna di vaccinazione. Punto e basta. Tutto il resto sono chiacchiere inutili”. Del resto, continua il governatore, “se stiamo tornando alla normalità lo dobbiamo ai cittadini responsabili che si sono vaccinati. Se non avessimo avuto persone responsabili oggi l’Italia sarebbe chiusa”. Nessun passo indietro, dunque, anche se, continua De Luca, “ho letto cose da brividi, le ha pronunciate un docente universitario che ha paragonato ai nazisti” i controlli su green pass.