‘Detenuti in affidamento’, Corona: “Chiesta al Comune di Giugliano l’accoglienza per lavori di pubblica utilità”

‘Detenuti in affidamento’, Corona: “Chiesta al Comune di Giugliano l’accoglienza per lavori di pubblica utilità”

Il responsabile di (R)esistenza Anticamorra sulla sospensione: “In attesa dell’ok per il trasferimento in zona costiera”


GIUGLIANO/NAPOLI – Sospesa momentaneamente l’attività relativa ai detenuti in affidamento da Giugliano a Napoli da parte dell’Associazione (R)esistenza Anticamorra. E’ stato il responsabile Ciro Corona ad ufficializzare la notizia spiegandone i motivi:

“Abbiamo dovuto sospendere le disponibilità di affidamento per i detenuti che da Giugliano vengono a svolgere la messa alla prova a Scampia. Siamo in attesa che l’Amministrazione Comunale di Giugliano, come da richiesta, dia disponibilità ad accogliere sul territorio Giuglianese i detenuti per attività di pubblica utilità, a costo zero. Non più quindi su Scampia per Scampia ma direttamente in fascia costiera, per la bonifica del territorio”. “In attesa di un cenno istituzionale – ha concluso – chiedo a tutti scusa per la sospensione”.