Dramma a largo delle acque di Gaeta, trovato morto un sub di Pozzuoli: aveva 33 anni

Dramma a largo delle acque di Gaeta, trovato morto un sub di Pozzuoli: aveva 33 anni

Il suo corpo rinvenuto senza vita incastrato nella zona della Montagna Spaccata


POZZUOLI – Si chiamava Luigi, aveva 33 anni ed era originario di Pozzuoli. Era un sub e proprio durante una delle sue tante immersioni ha perso la vita. La tragedia questa notte, nelle acque di Gaeta, nei pressi della Grotta del Turco. Le ricerche erano iniziate dopo che un amico di Luigi aveva contattato i soccorsi segnalando la sua scomparsa. La Capitaneria di Porto si è messa subito alla ricerca del ragazzo: il tragico epilogo questa mattina, poco dopo le 10, quando il corpo è stato trovato incastrato in una cavità sotterranea nel tratto di mare antistante il Santuario della Montagna Spaccata.

Il corpo del 33 enne è stato recuperato e trasferito a bordo di una motovedetta sulla banchina antistante la sede della stessa Capitaneria di porto dove è intervenuto il medico legale per la sua identificazione. La Procura di Cassino ha disposto l’autopsia e aperto l’inchiesta per verificare le cause del suo decesso.