Elezioni ad Afragola, la deputata Iolanda Di Stasio e altri candidati aggrediti durante un comizio

Elezioni ad Afragola, la deputata Iolanda Di Stasio e altri candidati aggrediti durante un comizio

Gli episodi sono stati denunciati alle forze dell’ordine, che indagano.


AFRAGOLA –  Aggrediti, minacciati, inseguiti da moto di grossa cilindrata. Le loro auto danneggiate dai colpi di grossi bastoni e da coltelli che hanno sventrato gli pneumatici. Uno dei copertoni, in una sorta di delirante messaggio di sfida, è stato squarciato anche nei pressi della caserma dei carabinieri, dove una delle vittime, Francesco Zanfardino, segretario della sezione Pd di Afragola, si era recato, come riportato da Il Mattino, per denunciare quanto subìto nel corso della festa di fine campagna elettorale, denominata appunto “notte della legalità”,  voluta dal candidato sindaco del centrosinistra Antonio Iazzetta.

Ma non è stato aggredito solo Zafandrino, anche la deputata del Movimento 5 Stelle Iolanda Di Stasio, come riporta una nota dello stesso partito, firmata dal deputato pentastellato Francesco Silvestri, è stata aggredita “da un gruppo di attacchini” – come riferisce la nota – che l’hanno inseguita e aggredita.  Anche Salvatore Iavarone, responsabile di Europa Verde per Napoli Nord, ha subito un’aggressione, gli episodi sono stati denunciati alle forze dell’ordine, che indagano.

Non soltanto Silvestri e il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle. A denunciare e condannare le aggressioni ci hanno pensato anche l’ex premier e attuale leader del M5S, Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “La politica è confronto e non dovrebbe mai essere inquinata da atti di violenza. Quanto accaduto ieri a Nardò e ad Afragola è gravissimo. Per questo esprimo forte solidarietà a Tiziano De Pirro, candidato del movimento 5 stelle al consiglio comune di Nardò, picchiato ieri sera in piazza, e alla nostra parlamentare Iolanda Di Stasio, aggredita ad Afragola” ha scritto su Facebook Giuseppe Conte.

“Tre aggressioni a candidati ed esponenti del Movimento 5 stelle nel giro di pochi giorni. Tre episodi di violenza, in un clima insostenibile. La nostra deputata Iolanda Di Stasio aggredita e inseguita ad Afragola, il candidato del movimento al consiglio comunale di Nardò Tiziano De Pirro attaccato fisicamente durante il comizio di chiusura. Nei giorni scorsi, a San Nicandro Garganico, la sede del nostro candidato sindaco Matteo Vocale imbrattata in modo indecente” è invece il pensiero di Luigi Di Maio.