Ercolano, scambiati per ladri ed uccisi in auto: a sparare un uomo di 53 anni, ora in stato di fermo

Ercolano, scambiati per ladri ed uccisi in auto: a sparare un uomo di 53 anni, ora in stato di fermo

E’ stato sottoposto ad un lungo interrogatorio: l’accusa è di duplice omicidio


ERCOLANO – Si chiama Vincenzo Palumbo, fa l’autotrasportatore ed ha 53 anni. È lui che ha sparato in direzione di Giuseppe Fusella, 26 anni, e Tullio Pagliaro, 27 anni, uccidendoli. La tragedia in Via Marsiglia, quartiere San Vito, a Ercolano. L’uomo è stato interrogato dai carabinieri di Torre del Greco e del nucleo investigativo di Torre Annunziata. Sono stati loro ad intervenire sul luogo della tragedia: per il 53enne è scattato il provvedimento di fermo e ora dovrà difendersi dall’accusa di duplice omicidio. L’arma utilizzata per sparare, secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, era detenuta legalmente dall’uomo. Le salme sono state intanto poste sotto sequestro e trasferite al Policlinico di Napoli dove verranno sottoposte ad esame autoptico.