Fanno ubriacare un 13enne e poi lo violentano, passante chiama la Polizia: due arrestati

Fanno ubriacare un 13enne e poi lo violentano, passante chiama la Polizia: due arrestati

Il giovane, in stato confusionale, è stato condotto all’ospedale e poi, nella mattinata del giorno successivo, ha fatto ritorno a casa


AOSTA – Per violenza sessuale la polizia di Aosta ha arrestato due uomini, di origine pakistana, accusati di abusi nei confronti di un ragazzo minorenne. I fatti sono avvenuti la sera di venerdì scorso nella zona della stazione di Aosta.

In carcere sono finiti Alì Raza (classe ’96), richiedente asilo, e Usama Mazhar (classe ’98), titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria. I due avrebbero trascorso il pomeriggio con un tredicenne aostano, bevendo alcolici. In serata avrebbero quindi consumato un rapporto sessuale nei giardinetti adiacenti. A notare il fatto è stata una donna che ha chiamato le forze dell’ordine. Il giovane, in stato confusionale, è stato condotto all’ospedale di Aosta e poi, nella mattinata di sabato, ha fatto ritorno a casa. Immediatamente sono iniziate le indagini della Questura che hanno portato all’individuazione dei due arrestati.