Giugliano. L’appello a Pomeriggio 5 per Edoardo, sepolto dai suoi rifiuti: l’intervento del Comune

Giugliano. L’appello a Pomeriggio 5 per Edoardo, sepolto dai suoi rifiuti: l’intervento del Comune

Dopo gli appelli d’aiuto lanciati a Pomeriggio 5 qualcosa si sta finalmente muovendo per aiutare il 52enne


GIUGLIANO – La storia di Edoardo, 52anni, residente a Giugliano in via Magellano e sepolto in casa dai suoi stessi rifiuti, ha letteralmente fatto il giro delle case d’Italia negli ultimi due giorni, dato il rilievo dato alla vicenda da Barbara D’Urso, che ha parlato di lui e del suo problema nel corso della diretta a Pomeriggio 5. Ebbene dopo gli appelli da parte dei vicini il Comune ha deciso d’intervenire: da oggi Edoardo avrà finalmente un medico curante. L’uomo non aveva più un medico dopo il decesso del dottore, ma adesso, quantomeno, avrà di nuovo una figura professionale su cui contare.

La vicenda

“Ci siamo trasferiti con tante speranze ad abitare nella casa del nonno a Napoli. Quello che ho in casa è quello che rimane. A me farebbe piacere avere il bagno, senza di quello non posso partire a far niente, non posso neanche lavarmi la faccia. Uso un secchio per le feci. Avrei tanto piacere ad essere aiutato”, aveva detto ieri Edoardo ai microfoni di Pomeriggio 5.

Durante la diretta era anche intervenuto il vicesindaco dott. Pietro Di Girolamo: “Una volta che ha dato la sua disponibilità possiamo intervenire sia dal punto di vista logistico che sanitario per sgomberare l’appartamento”, aveva dichiarato. Ci auguriamo, dunque, che adesso Edoardo venga aiutato sul serio, nella speranza che possa cessare un problema che ormai non riguarda più solo lui, ma anche tutto il suo vicinato.