Giugliano, un’ambulanza nel nome di Enzo Lucarelli: l’autista soccorritore morì di Covid lo scorso anno

Giugliano, un’ambulanza nel nome di Enzo Lucarelli: l’autista soccorritore morì di Covid lo scorso anno

La dedica arrivata dai colleghi di Croce Italia che opera come 118 nell’Asl Napoli 2


GIUGLIANO – La Croce Italia A.F. che opera nel 118 dell’Asl Napoli 2 ha dedicato un’ambulanza alla memoria di Enzo Lucarelli. Era un autista soccorritore di 45 anni, prestava servizio all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli ed abitava a Giugliano con la moglie e il figlio piccolo. E’ morto nel marzo dello scorso anno stroncato dal Covid.

Alle spalle un’esperienza ventennale alla guida delle ambulanze, lsue condizioni si erano aggravate dopo l’iniziale ricovero a causa di una dispnea che lo avrebbe poi portato alla morte. Oggi, dopo oltre un anno da quella tragedia, i colleghi dell’Asl hanno deciso di ricordarlo così: il suo nome sarà dunque impresso per sempre su quell’ambulanza che era stata, con la sua famiglia, al centro di tutta la sua vita.

“Un gesto bellissimo” hanno commentato dall’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.