Green Pass, sottosegr. Costa: “Revisione sull’attuale applicazione se dati Covid dovessero migliorare”

Green Pass, sottosegr. Costa: “Revisione sull’attuale applicazione se dati Covid dovessero migliorare”

“Una valutazione più precisa sarà fatta a dicembre in concomitanza con la scadenza dello stato di emergenza”


NAZIONALE – Il Green Pass, oggi, è un vero e proprio strumento di ritorno alla normalità, seppur graduale, per chi lo possiede. Ma, altrettanto, pone diversi vincoli a chi non lo possiede. Ebbene per la prima volta c’è stata dal governo una riapertura ad un accesso maggiore alla vita di tutti i giorni anche per chi ha deciso di non sottoporsi a vaccinazione per il prossimo anno.

“Sarà possibile rivedere ed eventualmente ridurre l’attuale applicazione del green pass con l’inizio del nuovo anno se i dati dell’epidemia di Covid-19 continueranno a mostrare un trend di miglioramento, ma una valutazione più precisa sarà fatta a dicembre in concomitanza con la scadenza dello stato di emergenza che auspichiamo possa avere termine”. A dirlo è stato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa all’Ansa.