Il Giugliano non si ferma: 0-3 sul campo del Nuova Florida, gialloblu in vetta

Il Giugliano non si ferma: 0-3 sul campo del Nuova Florida, gialloblu in vetta

Le reti, tutte nell’ultimo quarto d’ora, portano la firma di Scaringella, Gladestony e Fornito


GIUGLIANO CALCIO – Terza vittoria per il Giugliano che resta in vetta da solo a punteggio pieno, i gialloblu si sono imposti sul difficile campo del Nuova Florida con un secco 3-0 frutto delle reti di Scaringella, Gladestony e Fornito, tutte nell’ultimo quarto d’ora di gara.
I tigrotti restano quindi da soli al comando del girone G di serie D con 9 punti, staccando di due lunghezze l’Aprilia che ha avuto la meglio nel finale sull’Afragolese.
Al termine della gara queste le dichiarazioni di mister Giovanni Ferraro:
“Siamo felici, inutile negarlo, ma ben consapevoli che siamo all’inizio di un percorso. Oggi la squadra ha giocato su un campo difficile contro una squadra in salute e scorbutica. E’ stato un primo tempo molto pragmatico, poi nella ripresa siamo cresciuti e credo che l’abbiamo vinta meritatamente. In questo momento è inutile guardare la classifica, inutile fare calcoli e inutile pensare di essere arrivati. Noi dobbiamo lavorare, un passo alla volta, settimana dopo settimana”.
L’allenatore ha poi continuato: “Sono contento dei cambi, i ragazzi sono entrati nel modo migliore. Come ho detto alla vigilia, qui non esistono titolari e riserve, tutti sono importanti al fine di un obiettivo comune. Insieme dobbiamo piano piano cercare di fare qualcosa di speciale. Dedichiamo la vittoria al nostro Vicepresidente Renato Mazzamauro, poiché ieri è stato il suo compleanno. Colgo l’occasione per ringraziare la proprietà per i sacrifici costanti che fa per noi, tutti i dirigenti encomiabili e professionali, oltre che lo staff tecnico e medico che mi sopporta e mi supporta”.
Infine ha concluso: “Godiamoci questo successo, poi da martedì penseremo alla prossima gara che sarà, come tutte, molto complicata. Infine un plauso ai nostri tifosi che oggi ci hanno fatto sentire a casa. Speriamo domenica di poter giocare con loro al nostro fianco finalmente in casa”.