Incendio Airola, il sindaco: “Non consumate frutta e verdura e non fate attività all’aperto”

Incendio Airola, il sindaco: “Non consumate frutta e verdura e non fate attività all’aperto”

I tecnici del Dipartimento Arpac di Benevento sono al lavoro per svolgere indagini ambientali a seguito del rogo


AIROLA – Il devastante incendio che ha colpito ieri il deposito della Sapa, azienda che produce materiale plastico, ad Airola nel Beneventano rischia di avere conseguenze importanti. Il primo cittadino Vincenzo Falzarano senza mezzi termini ha detto alle famiglie di rimanere in casa ed ha disposto l’immediata chiusura delle scuole. Dopo una notte infernale, nella quale sono state riscontrate non poche difficoltà a domare le fiamme, è iniziata l’ora di conteggiare i danni. Strutturali e, soprattutto, ambientali. I tecnici del Dipartimento Arpac di Benevento sono al lavoro per svolgere indagini ambientali a seguito del rogo.

Inoltre l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Vincenzo Falzarano ha raccomandato ai cittadini di non consumare frutta e verdura del territorio e di non fare attività sportiva all’aperto: “Gentili cittadini, a scopo precauzionale ed in attesa degli accertamenti ARPAC conseguenti all’ incendio che ha interessato la zona industriale del nostro paese, SI CONSIGLIA vivamente di:

– Evitare il consumo di frutta e verdura del territorio o di consumarle previa ancora più accurata azione di risciacquo;

– Evitare la pratica sportiva all’aperto”