Incidente mentre va a scuola, Fernanda perde la vita a 17 anni: arrestato 28enne positivo al droga test

Incidente mentre va a scuola, Fernanda perde la vita a 17 anni: arrestato 28enne positivo al droga test

Il 28enne non si sarebbe fermato al semaforo rosso, travolgendo lo scooter guidato dalla vittima


POSITANO – Un tragico incidente avvenuto il 21 ottobre ha stroncato la vita di Fernanda Marino, studentessa 17enne, mentre si stava recando a scuola, il liceo Salvemini di Sorrento. Nel tratto di strada in cui si trovava la giovanissima, a bordo di uno scooter, vige il doppio senso alternato regolato da un semaforo, secondo quanto riportato da Fanpage.it, un 28enne sarebbe passato con il rosso, travolgendo lo scooter di Fernanda.

Il 28enne, conducente di un minivan, un Ncc (noleggio con conducente), è stato arrestato ed è risultato positivo agli esami tossicologici, precisamente ai cannabinoidi. Dopo la diffusione della notizia della tragedia, la zia della vittima si è lasciata andare ad un duro sfogo su facebook, accusando proprio quei semafori nel tratto di zona interessato:

“Maledetti tutti !!!!! Non è possibile perdere una figlia così … da quanto tempo ci stiamo lamentando di questi semafori ??? Di giorno, di notte, sempre che si fanno le code perché c’è sempre chi non rispetta questo maledetto semaforo … tutti a fare scaricabarile .. dal comune di Vico .. Positano .. Piano… tutti voi che fate parte di queste amministrazioni siete colpevoli, tutti, nessuno escluso .. sindaci, assessori, forze dell’ordine… la piccola e dolce Fernanda, mia nipote, la cugina dei miei figli, è stata ammazzata da tutti voi. Ci avete distrutto, avete distrutto le nostre famiglie. Ora vi raccomando, togliete il semaforo e andate all’inferno”.