Individuato l’autore delle offese razziste a Koulibaly: verrà interdetto a vita dallo stadio di Firenze

Individuato l’autore delle offese razziste a Koulibaly: verrà interdetto a vita dallo stadio di Firenze

Aveva chiamato “scimmia” il difensore azzurro: trovato grazie alle telecamere e alle testimonianze degli steward


FIRENZE – Lo hanno cercato senza sosta da quel pessimo episodio a margine di Fiorentina-Napoli di domenica scorsa. Offese razziste chiarissime rivolte al difensore azzurro Kalidou Koulibaly. “Scimmia” era stato definito senza mezzi termini. E allora verrà punito. Perché oggi è stato individuato l’autore di quelle offese razziste.

Si tratta di un giovane tra i 25 e i 30 anni, identificato dalla questura di Firenze grazie alle immagini fornite dalla Fiorentina e alle testimonianze degli steward. La persona identificata verrà interdetta a vita dallo stadio Franchi da parte del club viola. Un epilogo giusto, sacrosanto, che si spera possa fungere da deterrente contro chiunque abbia in mente, in futuro, di assumere un atteggiamento dello stesso tipo.