Marano, lite all’esterno di un negozio sfocia in tragedia: donna accoltellata alla schiena

Marano, lite all’esterno di un negozio sfocia in tragedia: donna accoltellata alla schiena

Sul caso indagano i carabinieri: 3 in tutto gli aggressori che sono già stati identificati


MARANO – Prima il litigio, già violento. Poi, purtroppo, la coltellata. E’ quella che ha subito una donna questo pomeriggio in via Campana, tra Marano e Quarto, all’esterno di un negozio gestito da cinesi. La vittima è stata colpita nella parte bassa della schiena ed è caduta immediatamente a terra. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che, dopo le prime cure, l’hanno trasportata in ospedale. Nessuna notizia degli aggressori, secondo le testimonianze tre uomini, che sarebbero scappati facendo perdere le loro tracce. Sembra che la donna e i 3 avessero iniziato a discutere già all’interno del negozio. Poi, una volta usciti in strada, si è arrivati all’aggressione fisica ed uno di loro ha estratto un coltello colpendola alla schiena. Sull’accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Marano che sono già sulle tracce degli aggressori, ormai vicini ad essere identificati: i 3, a quanto pare, apparterrebbero allo stesso nucleo familiare.

Il comunicato dei Carabinieri:

Questo pomeriggio, i carabinieri della compagnia di Marano sono intervenuti in Via Campana, in strada, per un aggressione subita da una 34enne del posto.

La donna, durante una lite nata probabilmente per un posto auto conteso, sarebbe stata colpita da 3 fendenti, uno di questi all’osso sacro. È ora ricoverata presso l’ospedale di Pozzuoli, in prognosi riservata, non in pericolo di vita.

Indagini dei carabinieri in corso per verificare dinamica dell’evento e chiarire motivazioni e identità dei/del responsabili/responsabile.