Napoli, bar frequentato da pregiudicati: la Polizia lo chiude per 15 giorni

Napoli, bar frequentato da pregiudicati: la Polizia lo chiude per 15 giorni

Diversi gli episodi verificatisi nel locale che hanno portato al provvedimento: dalle risse agli insulti del titolare alle forze dell’ordine alla musica troppo alta


NAPOLI – Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato Montecalvario, ha disposto la sospensione per 15 giorni dell’attività di esercizio nei confronti di un bar in vico Due Porte a Toledo. I controlli, effettuati dai poliziotti tra  febbraio e settembre 2021, hanno evidenziato la frequentazione del locale da parte di soggetti con precedenti per reati contro il patrimonio, la persona e  in materia di stupefacenti.

La Polizia Locale ha inoltre elevato più sanzioni amministrative per violazioni in tema di impatto acustico e occupazione del suolo pubblico.

Ancora, il titolare dell’attività ha mostrato scarsa collaborazione ed ostilità verso le forze dell’ordine durante le attività di prevenzione della pandemia da Covid-19: infatti, in due diverse occasioni, è stato denunciato per aver inveito contro i poliziotti che stavano svolgendo dei controlli, opponendosi alla loro attività e addirittura istigando gli avventori a rimanere in loco.

Infine, lo scorso luglio all’esterno del locale si è verificata una lite tra alcuni giovani, proseguita poi nelle strade adiacenti, in cui uno dei coinvolti è stato ferito al volto con una bottiglia.

Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per la pubblica sicurezza.