Napoli, droga calata dal paniere e spaccio in strada: arrestati un 33enne ed un 20enne

Napoli, droga calata dal paniere e spaccio in strada: arrestati un 33enne ed un 20enne

Le operazioni, in due diverse zone, dei Falchi e degli agenti della Squadra Mobile


NAPOLI – Ieri pomeriggio i Falchi della Squadra Mobile di Napoli, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato nei pressi di uno stabile in via Padre Ludovico da Casoria un uomo che, con fare circospetto, stava occultando qualcosa in un contatore elettrico e che, alla loro vista, si è allontanato per eludere il controllo.

I poliziotti si sono avvicinati al vano contatore dove hanno rinvenuto 8 stecche di hashish del peso di circa 13 grammi.

Alcuni minuti dopo, gli operatori hanno notato lo stesso uomo che, con un paniere, stava calando qualcosa dal balcone della propria abitazione ad una persona che è stata immediatamente bloccata e trovata in  possesso di un involucro con circa 1,5 grammi di hashish.

Gli agenti, una volta entrati nell’appartamento dello spacciatore, lo hanno bloccato ed hanno rinvenuto diverso materiale per il confezionamento della droga e 115 euro.
Aurelio Diffido, 33enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti mentre l’acquirente è stato sanzionato amministrativamente.

Arresto anche in via rossetti

Ieri sera gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Rossetti un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo.

I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato trovandolo in possesso di 3 bustine contenenti 3 grammi circa di marijuana; inoltre, presso l’abitazione dell’uomo hanno rinvenuto altri 27 grammi circa della stessa sostanza.
G.C., 20enne napoletano, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.