Napoli, è morto il 38enne investito dal treno della Linea 1 della metropolitana

Napoli, è morto il 38enne investito dal treno della Linea 1 della metropolitana

L’uomo era stato estratto ancora vivo dall’intercapedine tra binario e treno ma è poi deceduto al Cardarelli


NAPOLI – E’ deceduto il ragazzo investito da un treno della Linea 1, nel pomeriggio di ieri, presso la stazione Quattro Giornate del Vomero. Portato in codice rosso al Cardarelli, si è spento poco dopo.

L’Anm aveva reso noto, intorno alle 16.30 di ieri, che tutti i treni metropolitani della tratta erano fermi dalle 16, senza specificare ulteriori dettagli. Dopo poco è emerso si fosse verificato un incidente lungo il percorso.

La vittima – come riporta napolitoday.it – aveva 38 anni, ed era stata investita lungo i binari della stazione Quattro Giornate al Vomero. L’ipotesi è che si possa essere trattato di un tentato suicidio, ma al momento la dinamica di quanto accaduto è ancora da verificare. Di certo, il macchinista era riuscito a frenare in tempo evitando di travolgerlo con violenza, ma il giovane era rimasto bloccato nell’intercapedine tra binario e treno.

Il 38enne è stato estratto dai vigili del fuoco del Distaccamento Orientale ancora vivo, per poi venire condotto in ambulanza al Cardarelli, in codice rosso. Poco dopo, il decesso. La salma verrà posta sotto sequestro. C’è da stabilire se si è effettivamente trattato di suicidio o se la morte possa eventualmente essere ritenuta dagli inquirenti conseguenza di reato.

LEGGI ANCHE:

Dramma sulla Linea 1 della metropolitana di Napoli: persona investita da un treno