Napoli, Manfredi è il nuovo Sindaco: vince le elezioni al primo turno

Napoli, Manfredi è il nuovo Sindaco: vince le elezioni al primo turno

Quasi triplicato Maresca, molto indietro Bassolino e Clemente. Enzo Napoli vince a Salerno, ballottaggi a Caserta e Benevento


NAPOLI – Funziona bene a Napoli l’intesa tra centrosinistra e M5s: Gaetano Manfredi vince a valanga le amministrative e diventa sindaco al primo turno, ottenendo circa il 65%, il triplo dei voti del principale avversario, Catello Maresca del centrodestra, che a spoglio in corso, ieri sera si attestava al 20-22%. Un successo che va oltre le aspettative, in una tornata che – come nelle altre grandi città – fa segnare il record negativo di affluenza per l’elezione del sindaco, con meno della metà dei cittadini (il 47,18%) alle urne contro il 54,12 di cinque anni fa.

Molto lontani dai primi due candidati Antonio Bassolino, accreditato del 7-8 per cento, e Alessandra Clemente, intorno al 6.

Confermato Vincenzo Napoli (Salerno), mentre a Caserta ci sarà tra due settimane il ballottaggio tra il primo cittadino ricandidato Carlo Marino, per il centrosinistra, e Gianpiero Zinzi, esponente della Lega alla guida di una coalizione di centrodestra. A Benevento l’uscente Clemente Mastella ha ottenuto più voti rispetto allo sfidante Luigi Diego Perifano, ma si andrà al ballottaggio (ANSA).