Napoli, paura alla Pignasecca: cornicione di un palazzo si stacca e crolla

Napoli, paura alla Pignasecca: cornicione di un palazzo si stacca e crolla

“I residenti ci hanno riferito che immediati sono stati i soccorsi, ma sono numerosi gli interventi di cui necessita il Centro storico in tema di sicurezza e vivibilità”, dice un consigliere regionale


NAPOLI – “Ad un anno esatto dal crollo della pescheria, venerdì sera intorno alle 23:00 si è staccato il cornicione di un palazzo nella Pignasecca. Solo la sorte ha evitato una strage,  non solo per la densità abitativa della zona, ma soprattutto perché il crollo si è verificato dove insiste una storica pizzeria, di solito molto frequentata. Se solo si fosse trattato di un sabato sera probabilmente il bilancio sarebbe stato ben diverso. Per fortuna c’è un solo ferito, sfiorato dai calcinacci e guaribile in dieci giorni. I residenti ci hanno riferito che immediati sono stati i soccorsi, ma sono numerosi gli interventi di cui necessita il Centro storico in tema di sicurezza e vivibilità. A cominciare dagli edifici fatiscenti per proseguire con la scarsa quanto inesistente illuminazione per finire alle strade dissestate e impercorribili. Ebbene, non sempre ci si può affidare alla sorte come è accaduto ieri alla Pignasecca . È opportuno procedere ad una piano di riqualificazione del centro storico della nostra città, renderlo vivibile e sicuro mettendo prima di tutto in sicurezza gli edifici”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO