Pozzuoli, l’ultimo saluto al 33enne Luigi: il sub è morto durante un’immersione a Gaeta

Pozzuoli, l’ultimo saluto al 33enne Luigi: il sub è morto durante un’immersione a Gaeta

Lascia moglie e tre figli piccoli. Oggi pomeriggio si svolgeranno i funerali


GAETA/POZZUOLI – Si svolgeranno oggi pomeriggio a Pozzuoli i funerali di Luigi Cuozzo. Il 33enne sub è deceduto qualche giorno fa durante un’immersione nelle acque di Gaeta, nei pressi della Grotta del Turco.

Le ricerche erano iniziate dopo che un amico di Luigi aveva contattato i soccorsi segnalando la sua scomparsa. La Capitaneria di Porto si è messa subito alla ricerca del ragazzo. Il corpo è stato poi trovato incastrato in una cavità sotterranea nel tratto di mare antistante il Santuario della Montagna Spaccata.

Il cadavere è stato recuperato e trasferito a bordo di una motovedetta sulla banchina antistante la sede della stessa Capitaneria di porto dove è intervenuto il medico legale per la sua identificazione. La Procura di Cassino ha disposto l’autopsia e aperto l’inchiesta per verificare le cause del suo decesso

Cuozzo lascia la moglie, Teresa, e 3 figli, un maschio e due femmine. Le esequie si svolgeranno oggi alle 16:00 presso la Chiesa di Sant’Artema a Monteruscello.

LEGGI ANCHE:

Dramma a largo delle acque di Gaeta, trovato morto un sub di Pozzuoli: aveva 33 anni