Pozzuoli, nuovo traguardo per l’ospedale ‘Santa Maria delle Grazie’: il DEA diventa di secondo livello

Pozzuoli, nuovo traguardo per l’ospedale ‘Santa Maria delle Grazie’: il DEA diventa di secondo livello

Soddisfatto il primo cittadino Vincenzo Figliolia: “Raggiunto un obiettivo importante”


POZZUOLI – Nuovo traguardo per l’ospedale ‘Santa Maria delle Grazie’ di Pozzuoli. Ad annunciarlo il sindaco Vincenzo Figliolia: “L’Ospedale – dice – assume una nuova importante dimensione nel panorama sanitario regionale grazie all’incremento della capacità operativa del Dipartimento d’Emergenza e Accettazione, che diventa di secondo livello”.
“La nuova classificazione – prosegue – è stata approvata oggi dalla giunta regionale. Con le sue funzioni di più alta qualificazione e le sue capacità ricettive, quello di Pozzuoli diventa quindi sempre più un presidio ospedaliero d’eccellenza e un punto di riferimento non solo per i puteolani. Un riconoscimento che ci gratifica anche per le battaglie condotte in questi lunghi venti anni a favore dell’ospedale e a difesa dei diritti e della salute dei cittadini. Ringrazio il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per la sua immancabile attenzione verso il nostro territorio e il direttore generale Antonio D’Amore per il prezioso lavoro svolto in questi anni”.
La decisione è stata presa sulla base dell’istruttoria degli uffici competenti, che hanno certificato l’incremento della capacità operativa dell’ospedale per effetto della realizzazione di ulteriori sale operatorie e del potenziamento dei servizi di supporto.