Scandalo hot al Comune di Ercolano, irrompe il sindaco Buonajuto: “Azzerato l’ufficio cimiteriale”

Scandalo hot al Comune di Ercolano, irrompe il sindaco Buonajuto: “Azzerato l’ufficio cimiteriale”

“Non accetteremo che tali comportamenti possano infangare il nome di un’intera città”


ERCOLANO – Drastici provvedimenti del sindaco Ciro Buonajuto dopo lo scandalo hot al Comune di Ercolano. A margine del servizio di Striscia la Notizia, nel quale veniva accertato che una dipendente comunale ‘arrotondava’ con video erotici in rete direttamente dalla sua scrivania, il primo cittadino aveva annunciato decisioni concrete. E così è stato: l’ufficio cimitero di Ercolano è stato azzerato e tutti i dipendenti sono stati trasferiti.

“Abbiamo chiesto alla redazione di Striscia La Notizia – dice il sindaco – di avere l’intero video, perché dobbiamo capire se ci sono fatti che hanno una rilevanza penale e disciplinare. Andremo fino in fondo, sia rispetto a chi è stato coinvolto, ma anche nei confronti di chi sapeva ed ha taciuto. Questa schifezza Ercolano non la merita. Il licenziamento della dipendente deve essere il completamento di un procedimento disciplinare. Stiamo indagando per risalire all’identità di altre persone coinvolte e non faremo sconti: non accettiamo che tali comportamenti possano infangare il nome di Ercolano”.