Sorpresi in 4 a rubare in un’ abitazione, il proprietario spara col fucile: morto 39enne

Sorpresi in 4 a rubare in un’ abitazione, il proprietario spara col fucile: morto 39enne

Ha dichiarato di aver agito per ‘legittima difesa’, secondo la sua versione infatti il ladro era armato di pistola


FROSINONE – Il dramma è avvenuto in provincia di Frosinone, precisamente nel paese di Santopadre, nei pressi Arpino, dove il proprietario di un’abitazione ha ucciso u 39enne rumeno che si era introdotto nell’appartamento per rubare. Il ladro era insieme ad altre tre persone che sono riuscite a scappare, lui è stato colpito da un proiettile durante la fuga.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i ladri pensavano che nella villa non ci fosse nessuno, il proprietario però era al piano inferiore e sentendo alcuni rumori sospetti è salito ed ha colto i malviventi sul fatto, a questo punto avrebbero tentato di fuggire ed è proprio in quel momento che il 39enne è stato colpito da un colpo d’arma da fuoco.

Il proprietario della villa è il titolare di una tabaccheria. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia, unitamente al personale del 118. Per il 39enne non c’è stato nulla da fare per tentare di salvargli la vita. Intanto sono in corso le indagini per ricostruire precisamente quanto accaduto. Il tabaccaio ha dichiarato di aver agito per ‘legittima difesa’, secondo la sua versione, il ladro era armato di pistola.