Tragedia al Monaldi di Napoli: la vigilessa Costanza muore a soli 36 anni

Tragedia al Monaldi di Napoli: la vigilessa Costanza muore a soli 36 anni

Venti giorni fa, la giovane donna è entrata in coma e da allora non si è più risvegliata. Nella notte il decesso


NAPOLI/ARPAIA/CERVINARA – Tragedia a Napoli che coinvolge le province di Benevento ed Avellino. Arpaia e Cervinara piangono infatti la scomparsa di Costanza Imposimato, 36enne della Valle Caudina, che la notte scorsa è venuta a mancare all’ospedale Monaldi di Napoli.

Costanza – come riporta edizionecaserta.it – era nata con problemi cardiaci e da sempre ha dovuto lottare per cercare di condurre un’esistenza normale. Poco più di un mese fa una brutta infezione al pacemaker l’ha costretta al ricovero in ospedale.

Venti giorni fa, la 36enne è entrata in coma e da allora non si è più risvegliata. Poi, nella notte, il drammatico epilogo. Arpaia e Cervinara, paesi d’origine dei suoi genitori, Giuseppe e Annamaria, la ricordano come una ragazza dolce e solare, che non si è mai arresa, nonostante la malattia. Costanza, che viveva ad Arpaia, era stata vigile ausiliario a Santa Maria a Vico, prendendo parte ad un progetto dedicato ai giovani. Il prossimo 18 ottobre avrebbe compiuto 37 anni.

Tanti i messaggi di cordoglio indirizzati a familiari ed amici.