Tragedia in Campania: Alfonso, imprenditore 50enne, muore schiacciato dall’escavatore

Tragedia in Campania: Alfonso, imprenditore 50enne, muore schiacciato dall’escavatore

Stando a quanto emerso, l’uomo avrebbe perso il controllo del mezzo che lo ha travolto, probabilmente a causa di un dislivello


ROTONDI (AV) – Tragedia nella Valle Caudina, muore schiacciato da un escavatore. Drammatico incidente sul lavoro in via Curielli a Rotondi, in provincia di Avellino. A perdere la vita l’imprenditore Alfonso Maya, 50 anni, residente nel Comune della Valle Caudina. L’uomo stava lavorando alla costruzione di alcune palazzine in un terreno di sua proprietà, in quella strada.

Stando alla prima ricostruzione – riportata da edizionecaserta.it – Maya si sarebbe messo alla guida di un escavatore per fare pulizia nella zona dei garage. Aveva deciso di rimuovere del materiale di risulta. Secondo le prime ricostruzioni, l’imprenditore deve aver perso il controllo del mezzo che lo ha travolto. A quanto pare, mentre guidava, l’escavatore deve aver incontrato un dislivello.