Trovato morto Christian, giovane geometra: era scomparso venerdì

Trovato morto Christian, giovane geometra: era scomparso venerdì

Una delle ipotesi più accreditate è che si sia tolto la vita


RIMINI -Appartiene a Christian Podestà, geometra originario di Pereto ma residente a Pennabilli, padre di un bambino, il cadavere che è stato ritrovato venerdì pomeriggio sulla costa di Porto Recanati, nelle Marche, dopo che qualche ora prima l’uomo era stato visto gettarsi in mare all’altezza della spiaggia di Marcelli, nel bel mezzo di una grossa mareggiata. Infatti, l’altro ieri mattina, il padre e la madre del geometra – che aveva 38 anni – hanno riconosciuto il corpo del figlio all’obitorio di Civitanova alla presenza dei carabinieri, i quali avevano fin da subito aperto le indagini per risalire alla sua identità, visto che non aveva addosso con sé alcun documento di identità. I militari dell’Arma, come riportato su IlRestodelCarlino.it, erano però arrivati nel weekend alla pista che portava a Podestà, perché nel frattempo era arrivata la denuncia di scomparsa dalla famiglia, e così i colleghi della caserma di Numana avevano in breve trovato l’Alfa Giulietta nera del geometra parcheggiata vicino alla spiaggia di Marcelli. Si proseguirà ora con gli esami sul corpo. Il suicidio resta una delle piste più accreditate.