Villaricca, 26enne abbandonato dalla famiglia rischia di perdere la casa e lancia una raccolta fondi

Villaricca, 26enne abbandonato dalla famiglia rischia di perdere la casa e lancia una raccolta fondi

“Purtroppo mia mamma non è una persona normale, non sta bene e da lei ho subito diverse violenze psicologiche sin da bambino”, ha scritto


VILLARICCA – Non avrà più una casa dal 10 Novembre Giuseppe Trovato, un ragazzo di Villaricca, in provincia di Napoli, che si è trovato a pagare un debito contratto dalla sua famiglia, da cui si è allontanato. Il 26 enne ha così deciso di avviare una raccolta fondi su GoFundMe, dove ha raccontato la sua storia.

“Ho sempre vissuto con mia mamma – scrive – mentre mio padre è sempre stato poco presente. Purtroppo mia mamma non è una persona normale, non sta bene e da lei ho subito diverse violenze psicologiche sin da bambino”.

“Dopo una causa penale – prosegue – mi sono liberato da mia madre che ora non può più avvicinarsi a me. Mia nonna materna – aggiunge – scomparsa nel 2018, prima di morire fece un testamento lasciando la sua villa a mia zia ad una condizione, cioè che desse il suo appartamento a me. Questo appartamento però aveva e ha ancora un’ipoteca a garanzia di un debito stipulato da mia zia con una banca”.

“Purtroppo però – racconta Giuseppe – mia zia non ha mai pagato ed la banca si è presentata con un atto di precetto di pagamento, chiedendo l’intera somma di 63.000 euro”.

L’atto avrà luogo dal 10 novembre, entro quella data Giuseppe spera di raccogliere la somma necessaria. La raccolta è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/4srp/ny9ayx-aiutatemi-a-non-perdere-la-mia-casa