Violenza in carcere, agente in ospedale: picchiato selvaggiamente nel tentativo di sedare una lite tra due detenuti

Violenza in carcere, agente in ospedale: picchiato selvaggiamente nel tentativo di sedare una lite tra due detenuti

Solo l’intervento dei colleghi ha evitato conseguenze peggiori


SALERNO – E’ intervenuto per dirimere una lite tra due detenuti ma è stato a sua volta picchiato selvaggiamente. Per questo un agente della Penitenziaria in servizio presso il carcere di Fuori a Salerno è finito in ospedale. L’uomo si era intromesso tra due detenuti di origini magrebine che, dopo le parole, erano passati ai fatti iniziando a darsele di santa ragione. Il suo intervento, tuttavia, non ha sortito gli effetti sperati, anzi. In pochi secondi la situazione è degenerata: i detenuti, infatti, gli si sono scagliati contro colpendolo ripetutamente con calci e pugni. Solo l’intervento dei colleghi ha evitato il peggio: l’agente, ferito, è stato immediatamente soccorso e trasportato dall’ambulanza giunta sul posto all’ospedale Ruggi di Salerno.