Attira l’ex nel garage di casa la picchia, la violenta e la tiene segregata: arrestato 59enne

Attira l’ex nel garage di casa la picchia, la violenta e la tiene segregata: arrestato 59enne

La donna è stata massacrata di botte ma ha avuto la forza di denunciare


ROMA – Uno spietato aguzzino. Lui, un romano che fino a poco tempo fa aveva convissuto con la donna, all’amore, all’affetto ha bruscamente sostituito l’odio e la violenza. E così l’uomo, dopo il temine della loro relazione, ha aspettato che la sua ex compagna venisse a riprendere effetti personali, per sequestrarla nel garage che si trova nel quartiere di Ottavia. La donna, una peruviana, ha cercato di fuggire ma lui ha chiuso la porta a chiave e poi l’ha brutalmente picchiata e violentata senza un briciolo di pietà.

RAPPORTO BURRASCOSO 

Sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di San Pietro ad arrestare l’uomo di 59 anni, che deve rispondere di accuse pesantissime: sequestro di persona e lesioni gravi finalizzate alla violenza sessuale. A rimanere vittima del suo ex è stata una donna peruviana che porta ancora oggi i segni della violenza subita. Le accuse mettono in evidenza che l’uomo ha picchiato la donna perché lei si rifiutava di avere un rapporto sessuale con lui e l’ha picchiata a sangue proprio per abusare di lei. L’aggressione si è verificata l’8 novembre, quando la donna ha chiesto il permesso all’ex di tornare a casa e prendere le sue cose.