Blitz in 10 locali di Napoli: non controllava il possesso del Green Pass, multato ristoratore

Blitz in 10 locali di Napoli: non controllava il possesso del Green Pass, multato ristoratore

Sequestrati dai Nas 250 kg di pesce e carne, risultati privi di tracciabilità, per un valore di 5mila euro


NAPOLI – Non controllava il green pass dei clienti e anche quello dei suoi dipendenti, il ristoratore a cui i carabinieri del Nas di Napoli hanno contestato sanzioni per un totale di 2400 euro. Gli ispettori dell’Arma, coordinati dal comandante Alessandro Cisternino, hanno eseguito numerosi controlli durante lo scorso weekend in dieci ristoranti della città, nell’ambito di accertamenti disposti dal comando per la tutela della salute di Roma.

Sono stati sequestrati 250 chilogrammi di pesce e carne, risultati privi di tracciabilità, per un valore di 5mila euro. Gli ispettori del Nas hanno verificato la qualità dei prodotti e delle materie prime utilizzate per la preparazione dei piatti dei clienti. Sono state, complessivamente 25, le irregolarità in materia di igiene e sicurezza riscontrate, che hanno costretto i militari a elevare sanzioni per 18mila euro e a disporre la chiusura di due depositi, anche questi per carenze igienico-sanitarie.