Calvizzano, buoni spesa in arrivo per le famiglie: tutte le informazioni utili

Calvizzano, buoni spesa in arrivo per le famiglie: tutte le informazioni utili

“Nelle prossime settimane pubblicheremo l’avviso pubblico contente sia le indicazioni che i criteri per la partecipazione alla misura”, ha fatto sapere il primo cittadino


CALVIZZANO – Anche in vista del prossimo Natale le famiglie più in difficoltà di Calvizzano riceveranno i buoni spesa. Nell’ultimo anno, abbiamo distribuito circa 120.000,00 € di aiuti economici ed alimentari a favore dei nostri concittadini. E Continueremo a farlo. Abbiamo a disposizione circa 270.000,00 €. Con queste risorse si potranno acquistare tutti i beni di prima necessità. Con delibera di giunta comunale abbiamo fornito gli indirizzo all’Ufficio dei Servizi Sociali.

I destinatari della misura sono tutti i nuclei familiari il cui reddito Isee non superi la cifra di 8.240,00 €.

Erogheremo buoni dai seguenti importi in base al numero dei componenti del nucleo familiare:

– 200,00 € per le famiglie con un solo componente;
– 300,00 € per le famiglie fino a due componenti;
– 350,00 € per le famiglie fino a tre componenti;
– 400,00 € per le famiglie fino a quattro componenti;
– 450,00 € per le famiglie fino a cinque componenti;
– 500,00 € per le famiglie con più di cinque componenti;

Si evidenzia che possono presentare istanza anche cittadini percettori delle misure del reddito di cittadinanza o RED o REM;

Intendiamo avvalerci di un operatore esterno per lo sviluppo di una piattaforma dedicata, sia per la presentazione delle domande dei Buoni Spesa che per le modalità di accredito degli importi, dematerializzando il processo, avendo riscontrato significativi vantaggi sia in termini di efficacia che di tempestività. Mi auguro che i negozi di prossimità colgano l’opportunità di adesione al circuito cittadino dei Buoni Spesa. Nel giro di poche settimane circoleranno nel paese circa 270mila euro di buoni che ci auguriamo possano essere spesi anche nei piccoli negozi e non soltanto nelle classiche catene dei supermercati.

Nelle prossime settimane pubblicheremo l’avviso pubblico contente sia le indicazioni che i criteri per la partecipazione alla misura, oltre che le modalità di adesione per l’accreditamento degli esercenti.