Camorra, estorsione e rapina commessi a Giugliano: finisce in cella 51enne

Camorra, estorsione e rapina commessi a Giugliano: finisce in cella 51enne

Già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, l’uomo è stato tradotto in carcere


PONTICELLI – I carabinieri della stazione di Ponticelli hanno arrestato Nunzio Veneruso*, 51enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli. Già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, Veneruso è stato tradotto al carcere di Secondigliano. Dovrà scontare 1 anno e 2 mesi di reclusione per associazione di tipo mafioso, rapina ed estorsione: reati commessi tra il 2012 e il 2013 nel comune di Giugliano in Campania.

*Nunzio Veneruso, Napoli il 15.02.1969