Casavatore, kalashnikov puntati contro i bambini per la rapina al ristorante: arrestati in 3

Casavatore, kalashnikov puntati contro i bambini per la rapina al ristorante: arrestati in 3

Avvenne il 9 ottobre scorso: i rapinatori seminarono terrore tra i tavoli del locale ‘Un posto al Sole’


CASAVATORE – I carabinieri della compagnia di Casoria e della stazione di Casavatore hanno arrestato i responsabili della rapina avvenuta lo scorso 9 ottobre nella pizzeria ‘Un posto al Sole’ a Casavatore. Scene terrificanti quelle che si verificarono all’interno del locale, con i rapinatori che, con i kalashnikov, seminarono il panico tra i presenti compresi alcuni bambini. Oggi in manette sono finiti i tre responsabili che ora dovranno difendersi dalle accuse di associazione a delinquere finalizzata al compimento di un numero indeterminato di rapine aggravate, di rapina consumata e di svariate tentate rapine. Le indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di una vera e propria organizzazione dedita a compiere rapine anche, come in questo caso, mediante l’utilizzo di armi da guerra

I NOMI

Casavatore, i 3 fermati:

Marco Giardino, cl. 2001 di Napoli Secondigliano incensurato –

Antonio Silvestro, cl.89 di Napoli Secondigliano – già noto alle forze dell’ordine

Salvatore Di Matteo, cl.2001 di Napoli, quartieri spagnoli – già noto alle forze dell’ordine