Commerciante trovato morto in strada nel Napoletano, la Procura apre un’inchiesta: Marco aveva 32 anni

Commerciante trovato morto in strada nel Napoletano, la Procura apre un’inchiesta: Marco aveva 32 anni

La diagnosi è stata di arresto cardiaco ma gli inquirenti vogliono vederci chiaro


CASTELLAMMARE DI STABIA – Arresto cardiaco. Questa la diagnosi dei medici intervenuti a Calata Gesù, nel centro storico di Castellammare di Stabia, la scorsa notte. A terra il corpo di Marco Caruso, 32enne titolare di un negozio di riparazione di telefoni cellulari e di articoli elettronici molto noto in città. Erano da poco passate le 4 di notte quando al 118 è arrivata la segnalazione di quel ragazzo disteso a terra apparentemente senza vita. L’intervento degli operatori sanitari ha poi, purtroppo, confermato ogni dubbio. Gli inquirenti, però, vogliono vederci chiaro. Tanti, infatti, i punti interrogativi sulla vicenda sulla quale la Procura di Torre Annunziata ha aperto un’indagine. Si cercherà di ricostruire gli ultimi momenti di vita di Marco per arrivare alla verità. L’intera comunità è rimasta sconvolta dalla notizia. “Un ragazzo buono e disponibile, non ci posso credere: una terribile notizia che pesa dentro di noi come un macigno”: è solo uno delle decine di messaggi lasciati sui social dopo la sconvolgente morte del 32enne.