Covid in Campania, De Luca: “Evitare le feste di Capodanno in piazza”

Covid in Campania, De Luca: “Evitare le feste di Capodanno in piazza”

Ed è un peccato bruciare risultati importanti di tranquillità magari per una grande festa o evento – aggiunge – per quest’anno mi manterrei prudente, teniamoci quello che abbiamo già conquistato”


CAMPANIA – “Non so se è il caso di fare feste di piazza a fine anno, io le eviterei.” Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “Cosa vuoi controllare in una festa del genere? Ed è un peccato bruciare risultati importanti di tranquillità magari per una grande festa o evento – aggiunge – per quest’anno mi manterrei prudente, teniamoci quello che abbiamo già conquistato”.

Se c’è un rilievo critico” ai provvedimenti presi dal Governo per arginare gli aumenti dei contagi Covid, “è che queste misure arrivano in ritardo e vengono attuate in ritardo”.    “Bene le misure di Governo ma c’è proprio bisogno di aspettare il 6 dicembre, metà dicembre, che stiamo aspettando? – ha detto – Il Governo ha deciso solo anti ieri che è obbligatorio per il personale sanitario la terza dose, ci voleva la zingara per capire che era indispensabile la terza dose? Dovevamo aspettare per capire di ridurre a 5 mesi la terza dose?”.

FONTE ANSA