Covid Italia, il bollettino odierno: 6.404 casi e 70 morti, terapie intensive in aumento

Covid Italia, il bollettino odierno: 6.404 casi e 70 morti, terapie intensive in aumento

Tasso positività a 2,3%


ITALIA – Covid, il bollettino di oggi lunedì 22 novembre 2021. Sono 6.404 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 9.709. In Emilia Romagna sono stati rilevati 991 nuovi casi, nel Lazio 940 e in Veneto 870. Sono invece 70 le vittime in un giorno. Ieri erano state 46. Sono 267.570 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus. Ieri erano stati 487.109. Il tasso di positività è al 2,3%, in leggera salita rispetto al 2% di ieri. Sono invece 549 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 29 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 54. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.507, ovvero 162 in più rispetto a ieri.

Sono 151.514 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 2.754 in più nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 4.932.091, i morti 133.247. I dimessi e i guariti sono invece 4.647.330, con un incremento di 3.579 rispetto a ieri.

Covid, i dati dalle Regioni

Veneto

Calo improvviso dei casi Covid in Veneto, assai probabilmente dovuto alla minor attività di tracciamento svolta nel weekend. Sono 870 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, dato inferiore alla metà dei picchi di quasi 2.000 casi dei giorni scorsi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Si registrano anche 3 decessi. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 501.671; quello delle vittime a 11.910. L’altro dato negativo riguarda gli ospedali: i malati Covid ricoverati nei reparti ordinari sono 389 (+14), quelli nelle terapie intensive 71 (+2).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.755 test e tamponi sono state riscontrate 298 positività al Covid 19, pari al 3,4%. Nel dettaglio su 2.871 tamponi molecolari sono stati rilevati 279 nuovi contagi con una percentuale di positività del 9,71%; su 5.884 test rapidi antigenici 19 casi (0,32%). Oggi si registrano 8 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26 (stabili), mentre i pazienti in altri reparti sono 223 (+8). Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Emilia Romagna

Balzo dei ricoveri di pazienti Covid-19 tra terapie intensive e reparti dedicati in Emilia-Romagna dove i degenti complessivamente superano quota 600, mentre i nuovi casi di infezione in regione ormai da qualche giorno si attestano attorno al migliaio. Il bollettino della Regione rileva 991 nuovi contagi su 19.700 tamponi, età media 40 anni. Altri cinque i decessi, mentre i ricoverati sono ad oggi 57 in terapia intensiva (+5) e 557 nei reparti Covid (+35). Sul territorio la provincia dove il virus circola di più è sempre Bologna con 243, ma l’impennata si registra in particolare nel Modenese con 185 nuovi casi. A seguire Forlì-Cesena (155), poi Rimini e Ravenna, entrambe con 99 casi. Complessivamente i casi attivi sono 14.826 (+713), il 95,8% dei quali in isolamento domiciliare.

Lombardia

Secondo il quotidiano bollettino diramato da Regione Lombardia sulla diffusione del Covid-19, a fronte di 41.291 tamponi effettuati, sono 662 i nuovi positivi (1,6 per cento). I ricoveri nelle terapie intensive sono quattro più di ieri, mentre aumentano di 20 quelli nei reparti. I nuovi decessi sono 11, per un totale di 34.291 dall’inizio della pandemia.

Campania

Sono 591 i nuovi casi di positività al Covid-19 emersi ieri in Campania. I test analizzati sono 14.357. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 7 nuovi decessi, 4 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 3 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 24 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 289 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Sardegna

Frenata dei contagi da Covid in Sardegna, dove però nelle ultime 24 ore si registra un nuovo decesso, un uomo residente nella provincia di Sassari. I nuovi casi confermati sono 39 (-48) sulla base di 1.045 persone testate. Complessivamente, fra molecolari e antigenici, sono stati processati 3.190 test. Il tasso di positività sale all’1,2 per cento. Aumentano i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto sono 12 (+2), così come quelli in area medica, per un totale di 52 (+1). Infine, sono 2.206 (+11) le persone ancora in isolamento domiciliare.

Toscana

In Toscana sono 308 i nuovi casi Covid (288 confermati con tampone molecolare e 20 da test rapido antigenico), che portano il totale a 297.716 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 282.216 (94,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.315 tamponi molecolari e 7.759 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,4% è risultato positivo. Sono invece 4.334 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 7,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.125, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 299 (7 in più rispetto a ieri), di cui 44 in terapia intensiva (5 in più). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 2 uomini e 5 donne con un’età media di 83,7 anni.

Basilicata

In Basilicata sono 31 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 1.073 tamponi molecolari, e si registra un decesso per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 48 ore. La persona deceduta risiedeva a Potenza. I lucani guariti o negativizzati sono 43. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 23 e di questi 2 sono in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 986 (-13).