Covid, l’Ema avvia la valutazione del vaccino Moderna per fascia età 6-11

Covid, l’Ema avvia la valutazione del vaccino Moderna per fascia età 6-11

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri ha ribadito che occorre vaccinare almeno la metà


ITALIA –  L’Ema ha avviato la valutazione della domanda presentata da Moderna per ottenere il via libera all’uso del suo vaccino anti-Covid Spikevax per i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.

Infatti l’inoculazione dei vaccini dovrebbe avvenire da metà dicembre dovrebbe iniziare anche in Italia la vaccinazione anti-Covid dei bambini fra i 5 e gli 11 anni  il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri ha ribadito che occorreva vaccinare almeno la metà, il che significa raggiungere almeno 1,5 milioni di bambini. Per avviare l’operazione si sta aspettando il via libera dell’Ema, l’autorità che controlla i farmaci in Europa, dopo che le autorità americane hanno fatto scattare il semaforo verde per il vaccino Pfizer-BionTech mentre continuano a verificare quelli di Moderna che ha presentato domanda più tardi della concorrente.

LEGGI ANCHE

 

Vaccino bambini 5-11 anni da metà dicembre: tutte le informazioni utili