Giugliano, cane legato ad un palo e poi dato alle fiamme: salvato in extremis

Giugliano, cane legato ad un palo e poi dato alle fiamme: salvato in extremis

L’animale è ricoverato in gravi condizioni in una clinica veterinaria


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Un gravissimo atto di brutalità è avvenuto a Giugliano in Campania dove un cane padronale (e non un randagio come inizialmente era stato reso noto) è stato prima legato ad un palo e poi dato alle fiamme, nella zona di Casacelle. Fortunatamente, nonostante le gravi ferite riportate, il cucciolo è riuscito a salvarsi ed è stato soccorso da alcuni volontari, che hanno segnalato la vicenda al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Attualmente il cane è ricoverato in gravi condizioni in una clinica veterinaria.

“Innanzitutto, seguiremo la vicenda di questo cucciolo, offrendo il nostro supporto ai volontari e ai veterinari che si stanno occupando di lui, augurandoci che possa salvarsi e rimettersi presto. Chi ha compiuto questo barbaro e spietato gesto non solo sarà una persona orribile, a livello umano, ma di certo è da reputarsi un individuo pericoloso per cui chiediamo alle Autorità di individuarlo, denunciarlo e di condannarlo alla giusta pena.”- il commento del Consigliere Borrelli.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO