Giugliano, da oggi attive 255 telecamere in collegamento con Carabinieri, Polizia e Municipale

Giugliano, da oggi attive 255 telecamere in collegamento con Carabinieri, Polizia e Municipale

“Prima con la Comandante Petrillo, poi con il Comandante Maiello, siamo riusciti a mettere il sistema finanziato dalla Regione Campania in funzione”, ha dichiarato il primo cittadino


GIUGLIANO – Ancora un obbiettivo raggiunto dal primo cittadino Nicola Pirozzi, attivo un sistema efficiente di videosorveglianza su tutto il territorio: 255 telecamere attive collegate alla Centrale Operativa della Polizia Municipale, oltre che a Polizia di Stato e Carabinieri.

Questo quanto comunicato dal sindaco Nicola pirozzi, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook: ” Un altro obiettivo raggiunto senza enfasi e senza chiacchiere perché questa amministrazione si caratterizza per gli obiettivi raggiunti.

C’è ancora tantissimo da fare perché abbiamo ereditato una situazione di sfascio e ne siamo ben consapevoli; ma tappa dopo tappa, come spesso ripeto, riusciremo a consegnare a fine mandato ai cittadini una città migliore di quella che abbiamo ereditato. È finalmente attivo un sistema efficiente di videosorveglianza su tutto il territorio. 255 telecamere attive collegate alla Centrale Operativa della Polizia Municipale, oltre che a Polizia di Stato e Carabinieri. In parte è un progetto che viene da lontano ma nessuno ha mai scritto che al nostro insediamento fosse incompleto e di fatto impantanato. Tutto spento.
Prima con la Comandante Petrillo, poi con il Comandante Maiello, siamo riusciti a mettere il sistema finanziato dalla Regione Campania in funzione, utilizzando inoltre ulteriori telecamere ottenute dalla mia amministrazione nel corso dei primi mesi di nuovo corso grazie a Prefettura e Ministero della Transizione Ecologica.
Grazie a questa amministrazione, in un anno di governo, Giugliano può finalmente vantare un avanzato sistema di videosorveglianza. Sicuramente da solo non basta a risolvere tutti i problemi di sicurezza e legati agli scarichi abusivi. Ma come ci è stato riconosciuto da più parti, finalmente c’è un’amministrazione che svolge la parte di competenza.
Sui grandi temi chiediamo e abbiamo chiesto aiuto a Regione e Governo ma consapevoli di un’efficienza della giunta comunale dimostrata dai fatti, nonostante la complessità di un territorio da troppi anni mal governato.
Non voglio meriti, le notizie si possono pure nascondere ma i fatti sono chiari: al nostro insediamento abbiamo trovato la centrale operativa spenta da anni e un sistema di videosorveglianza di fatto non attivo. Oggi, al contrario, la Centrale è stata attivata e controlla ben 255 telecamere funzionanti nei punti “caldi” della città.
Un altro obiettivo raggiunto in appena 12 mesi di nuovo corso. Ci rimbocchiamo le maniche e continuiamo a lavorare. Coi fatti, con impegno e non con le chiacchiere.”