Il Covid continua ad uccidere: è morto don Raffaele Pettenuzzo, parroco della provincia di Benevento

Il Covid continua ad uccidere: è morto don Raffaele Pettenuzzo, parroco della provincia di Benevento

Era stato colpito dal virus già lo scorso anno riuscendo però a sconfiggerlo


BENEVENTO – Don Raffaele Pettenuzzo non ce l’ha fatta. Il parrocco della chiesa Santa Maria del Bosco di Paupisi, in provincia di Benevento, è morto a causa del Covid. Dopo il contagio, ed il ricovero all’ospedale del Sacro Cuore di Campobasso, le sue condizioni si erano progressivamente aggravate fino a portarlo il decesso. A nulla erano servite le cure con gli anticorpi monoclonali cui i medici l’avevano sottoposto in estrema ratio per salvargli la vita. Don Raffaele aveva già contratto il Covid lo scorso anno ma era riuscito a superarlo.

Don Munyuy Gerald, vice parroco della chiesa Santa Maria del Bosco di Paupisi dove officiava don Raffaele, lo ha ricordato con grande affetto: “Un uomo con una tenerezza rara a trovare, il Sacerdote il cui amore per il Sacro Cuore di Gesù era incomparabile, Don Raffaele Pettenuzzo è ritornato alla Casa del Padre. Come omaggio, per i destini di molte persone nella nostra Parrocchia, che il Don ha – attraverso i Sacramenti e la Predicazione – ispirato e influenzato, uniamoci, in un unico spirito, nella preghiera per il nostro amatissimo Parroco”.

Tanti, però, i messaggi di cordoglio, tra cui quello della Curale Polifonica SS.AA. Pietro e Paolo di Melizzano: “Non lo dimenticheremo. La sua dolcezza, il suo amore per la musica, l’affetto che nutriva per la nostra Corale, la sua pacatezza, la sua infinita generosità e altruismo che arricchiva chiunque entrasse in contatto con lui. Continueremo a camminare seguendo il tuo esempio”. Rita, invece, lo definisce “un papà per tutti noi tuoi figli spirituali”.