Il Giugliano manca la decima vittoria consecutiva. Raggiunto dall’Aprilia su rigore nel recupero

Il Giugliano manca la decima vittoria consecutiva. Raggiunto dall’Aprilia su rigore nel recupero

Finisce 1-1 il big match contro i laziali. Davanti ad una grande cornice di pubblico al De Cristofaro.


GIUGLIANO – Inizia la gara: al 2’ ci prova Cerone dalla distanza, palla debole. Fase combattuta della partita, ma priva di occasioni da rete. Al 21’ punizione di Cerone, per poco Poziello Ciro non trova l’appuntamento con la palla. Al 33’ ancora il numero 10 di casa a provarci dalla distanza, para Zappalà in due tempi. Al 37’ Gladestony di destro dai 25 metri, palla a lato. Termina il primo tempo sul risultato di 0-0.

Inizia il secondo tempo: al 13’ Giugliano in vantaggio. Cerone di sinistro per Rizzo che di testa batte Zappalà, è 1-0. Al 20’ ospiti vicini al pareggio con un sinistro di Ceka che si perde di poco sul fondo. Ancora l’Aprilia al 33’ in avanti, su azione da calcio d’angolo, il colpo di testa di Wilson Cruz non centra il bersaglio grosso. Gli ospiti spingono alla ricerca del pareggio. Nei sei minuti di recupero l’Aprilia resta in dieci uomini per l’espulsione di Bianchi. Due minuti più tardi, disattenzione della difesa del Giugliano e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto si presenta Njambe che batte Baietti per l’1-1. Termina in pareggio la gara.

Giugliano: Baietti, Boccia, Ceparano, Poziello Ciro, De Rosa, Cerone (24’st Fornito), Rizzo (22’st Mazzei), Gladestony (36’st Poziello Raffaele), Caiazzo (10’st Gentile), Biasiol, Scaringella (5’st Kyeremateng). A disposizione: Iandoli, Mekki, Vivolo, Flores. Allenatore: Giovanni Ferraro

Aprilia: Zappalà, Rosania (13’pt Battisti), Succi, Pollace, Falasca, Bernardini (16’st Ceka), Pezone (16’st De Crescenzo), Wilson Cruz, Njambe, Bianchi, Mannucci (25’st Palmieri). A disposizione: Salvati, Santarelli, Mattarelli, Mbaye, Talamonti. Allenatore: Giorgio Galluzzo.

Marcatori: 13’st Rizzo (G); 50’st Njambe (A).

Ammoniti: 12’st Bianchi (A); 19’st Boccia (G); 34’st Falasca (G); 48’st Bianchi (A).

Espulsi: 48’st Bianchi (A)

Recupero: 1’pt; 6’st.

DICHIARAZIONI MISTER POST PARTITA

Al termine del pareggio odierno per 1-1 contro l’Aprilia, sono arrivate le parole del nostro mister Giovanni Ferraro. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Dispiace per il pareggio, soprattutto per il modo in cui è arrivato. Come prestazione, posso dire che il risultato che è maturato è quello più giusto. Abbiamo giocato contro una squadra forte che fino alla settimana precedente non aveva mai perso, ed era seconda in classifica. Hanno espresso un gran ritmo. Faccio i complimenti alla squadra avversaria e ovviamente ai miei ragazzi che sono stati come sempre encomiabili. Ci vuole equilibrio, accettiamo il risultato del campo e da martedì penseremo alla prossima gara”.

L’allenatore ha poi continuato: “Avremmo dovuto gestire meglio il vantaggio, non siamo stati lucidi e ci siamo abbassati troppo. Non credo che la squadra abbia giocato sottotono, semplicemente l’Aprilia è venuta a Giugliano per fare la sua gara con la mente libera, senza avere nulla da perdere. Nel campo ci sono i valori e gli avversari. Abbattersi per un pareggio non è giusto, serve equilibrio e serenità. I cambi fanno parte del gioco, non è una questione di moduli, è stata una gara bloccata per entrambe le squadre. Non dobbiamo e non possiamo pensare di vincere sempre ogni partita. Non commento il recupero, né tantomeno il fallo da rigore, non mi piace parlare degli arbitri, ognuno deve pensare al proprio lavoro”. Infine a concluso: “Dispiace per i tifosi, c’era una grande cornice di pubblico, li ringraziamo perché sono stati come sempre speciali, continuiamo a lavorare”.