Lutto in Campania: Emanuele, padre di 2 bimbi, muore a 41 anni per una leucemia fulminante

Lutto in Campania: Emanuele, padre di 2 bimbi, muore a 41 anni per una leucemia fulminante

Il giovane pizzaiolo è ricordato da tutti come un gran lavoratore e sempre con il sorriso sulle labbra


AGROPOLI/PAGANI (SA)  – Lutto ad Agropoli, nel salernitano. E’ morto Emanuele Russo a 41 anni a causa di una leucemia fulminante. Il giovane padre affezionato pizzaiolo del Tre Conchiglie era stato ricoverato prima a Vallo della Lucania, poi a Nocera Inferiore, infine, a Pagani dove è deceduto.

Emanuele Russo, 41 anni, padre di due bambini e soprattutto volto sorridente della città locale è morto – come riportato da salerno.occhionotizie.it, in seguito ad una forma di leucemia definita fulminante. Il giovane padre affezionato pizzaiolo del Tre Conchiglie era stato ricoverato prima a Vallo della Lucania, poi a Nocera Inferiore e poi a Pagani dove è deceduto. Evento tragico sia per la giovane età , per la sua simpatia e per il suo modo di rapportarsi sempre con il sorriso tra le labbra.

In passato, Emanuele Russo ha fatto teatro nella scuola di Umberto Anaclerico, è stato sempre un gran lavoratore, ha gestito ristoranti in proprio alternando la sua attività con periodi di dipendente modello. Molto conosciuta anche la sua famiglia, il papà era un funzionario dell’Enel.

Numerosi i messaggi di cordoglio sia social.

“Il Circolo di Agropoli del Movimento 24 Agosto Equità Territoriale  – scrive è profondamente scosso per la prematura scomparsa di Emanuele Russo, compagno prezioso e amico sincero. Emanuele è sempre stato pronto a fare tutto ciò che gli era possibile per contribuire alla nostra causa, con passione, entusiasmo e competenza. Amico personale da molto prima della nascita del movimento, lascia una moglie e due figli a cui esprimiamo tutto il nostro cordoglio e la nostra vicinanza. A noi che restiamo rimane il compito di tener vivo il suo caro ricordo, con la speranza che adesso sia in un posto migliore. Ciao Emanuele!”.