Lutto in Campania: Saveria, giovane madre, muore a soli 45 anni

Lutto in Campania: Saveria, giovane madre, muore a soli 45 anni

“È un urlo, un grido straziante, che perfora i nostri timpani. E ci inchioda alle nostre responsabilità, in questo presente che ci assilla e ci disorienta”, ha detto il Sindaco


MARCIANISE (CE) – Tragedia ieri a Marcianise, nel casertano. E’ infatti deceduta Saveria Letizia, madre 45enne, molto conosciuta e stimata in città, lascia marito e due figli.

La donna – come riportato da edizionecaserta.it – abitava in via Alfieri e combatteva contro un brutto male. I funerali si sono svolti questa mattina alle 10 nel Duomo di Marcianise. A dare il triste annuncio della scomparsa, il marito Raffaele Majella, i figli Luigi e Vittorio e i fratelli Stanislao, Salvatore, le sorelle Angela, Concetta, Maria Rosaria ed Anna.

Si era candidata a consigliere nel 2016 nelle liste della prima amministrazione Velardi.

Questo il ricordo del primo cittadino:

“Partecipo vivamente al dolore dei familiari di Saveria Letizia, scomparsa oggi prematuramente. Anche lei vittima di un male ribelle ad ogni cura.

Saveria fu candidata con me alle elezioni comunali di Marcianise nel 2016, all’inizio di un’avventura che continua ancora oggi. Quella scelta, come si evince dal suo “santino” di allora e dai suoi post qui su Facebook, nasceva dalla ferma volontà di provare a cambiare la nostra città. Un cambiamento per una Marcianise migliore, a cominciare dall’ambiente e contro ogni forma di inquinamento: quei veleni che oggi l’hanno sottratta a tutti noi.

La ringrazio ora per allora per il contributo che volle dare, per quella sua passione civile che le faceva immaginare una città diversa per sé, per i suoi figli, per tutti noi. La ringrazio per la testimonianza che ci lascia, per il messaggio che allora e oggi ci ha voluto trasmettere, prima con la vita e ora con la morte. È un urlo, un grido straziante, che perfora i nostri timpani. E ci inchioda alle nostre responsabilità, in questo presente che ci assilla e ci disorienta.

Un forte abbraccio ai suoi familiari. Una dolce, affettuosa carezza a lei. Le sia lieve la terra, come è giusto che sia”.